Guida Su Come Scegliere l’Aerosol Migliore

In questo articolo troverai tutto ciò che devi sapere su come scegliere aerosol.

Cosa Considerare Nella Scelta

Per scegliere un buon aerosol devi tenere a mente questi aspetti:

Tecnologia

Esistono sul mercato 3 tipologie di aerosol.

Aerosol Ad Aria Compressa (o Aerosol A Pistone)

Questo modello sfrutta l’aria compressa per nebulizzare (o per “trasformare in nebbia”) un farmaco liquido.

Nella sua struttura c’è il pistone che genera l’aria che finisce nell’ampolla dove c’è il medicinale.

Così le gocce di medicina ed aria vengono inalate e finiscono nei bronchi e nei pomoni.

L’aerosol a pistone può nebulizzare qualsiasi farmaco che viene messo nel serbatoio.

Purtroppo è lento (nebulizza 3 ml di medicinale al minuto), rumoroso ed ingombrante, ma costa poco e dura a lungo negli anni.

Può nebulizzare il farmaco in particelle con diametro di 2 micron.

Aerosol ad Ultrasuoni

Su questo aerosol il farmaco viene nebulizzato per mezzo di un piezo elettrico (detto anche trasduttore) che modifica l’energia elettrica in vibrazioni a frequenze ultrasoniche.

Occupa poco spazio, è silenzioso e soprattutto veloce (nebulizza 0,5 ml di minuto).

I suoi principali difetti sono il costo elevato e poi non può essere usato per tutti i farmaci, poiché alcuni di questi potrebbero surriscaldarsi ed avere effetti collaterali.

Nota: Puoi sapere se un medicinale è compatibile o no con l’aerosol ad ultrasuoni leggendo il foglietto illustrativo (o bugiardino) della medicina.

Aerosol a Membrana Vibrante (Nebulizzaore MESH)

È moderno ed utilizza una membrana oscillante e porosa che nebulizza la medicina, la quale finisce nei bronchi del paziente attraverso un boccaglio o mascherina.

È compatto, può funzionare a pile e non rischia di surriscaldare il farmaco.

Nebulizza 0,25 ml di medicinale al minuto.

Purtroppo cosa molto e la tecnologia deve essere testata più a fondo.

Nella tabella qui sotto trovi riassunti i pregi ed i difetti di ciascuna tipologia di aerosol.

Aerosol Ad Aria CompressaAerosol Ad UltrasuoniAerosol a Membrana Vibrante
Pregi✅ Robusto
✅ Funziona con tutti i medicinali
✅ Costa poco
✅ Veloce
✅ Silenzioso
✅ Occupa poco spazio
✅ Veloce
✅ Silenzioso
✅ Compatto
✅ Funziona a pile
✅ Compatibile con tutti i medicinali
Difetti❌ Ingombrante
❌ Rumoroso
❌ I trattamenti possono richiedere fino a 20 minuti
❌ Non funziona con tutti i medicinali
❌ Costa tanto
❌ Costoso
❌ Deve essere pulito molto spesso

Consiglio: il migliore aerosol – in questo momento – è quello pneumatico. È molto resistente e funziona con ogni farmaco. Se vuoi comprarlo, scegli un prodotto moderno e soprattutto potente in grado di somministrare almeno 3 ml di medicinale in 10 minuti. Il modello ad altrasuoni purtroppo non va bene con tutti i medicinali, mentre il MESH deve essere testato più a fondo.

Caratteristiche Della Nebulizzazione

La nebulizzazione (o il processo con cui il medicinale viene trasformato in nebbia) si basa su questi aspetti:

  • Particelle: devi conoscere le sue dimensioni (l’unita di misura è il micron). Se la medicina viene dissolta in piccolissime particelle, arriverà con più facilità ai bronchi. Il diametro ideale delle particelle deve essere compreso tra 0,5 e 5 micron
  • Velocità: è il tempo richiesto dall’aerosol per nebulizzare la medicina in un minuto (da qui il rapporto ml/minuto). Più è alto questo valore e più veloce sarà rilasciata la medicina. I migliori aerosol nebulizzano 0,5 ml/minuto. La velocità, però, è influenzata anche dalla densità del medicinale
  • Pressione: indica la pressione con cui l’aria viene spinta nell’ampolla. Può influenzare la velocità: I migliori modelli hanno una pressione compresa tra i 0,6 e 2 bar

Funzioni

Oltre a funzionare bene, l’aerosol può avere anche delle comode funzioni aggiuntive, come:

  • Spegnimento Automatico: spegne l’aerosol quando il farmaco scende sotto un dato valore minimo. Semplifica la somministrazione del farmaco ed evita qualsiasi danno al nebulizzatore. La maggior parte dei modelli in vendita si spegne da solo dopo 15-30 minuti
  • Doccia Nasale (Rinowash): per il lavaggio nasale, utile per prevenire otite e bronchite. Ideale per i neonati dato che nei primi 6 mesi di vita respirano solo con il naso
  • Pulizia automatica: i modelli più recenti si puliscono da soli con un po’ d’acqua
  • Selezione dell’intensità: permette di scegliere tra una circolazione dell’aria più lenta o più veloce

Accessori

Un buon aerosol deve includere assolutamente questi accessori:

  • Boccaglio: è il migliore di tutti. Va tenuto tra i denti con le labbra chiuse; la lingua non deve stare davanti ed il naso deve essere chiuso
  • Mascherina: viene usata per i bambini. Deve essere aderente al viso e coprire naso e bocca
  • Forcella nasale: utile per trattare patologie nasali
  • Doccia nasale: per lavaggi nasali

Facilità d’uso

Se devi usare l’aerosol ogni giorno, è importante che sia facile da utilizzare.

Per questo – prima di comprarlo – considera i seguenti aspetti:

  • Presenza di vano per gli accessori: struttura su cui vanno gli accessori per averli sempre a portata di mano
  • Silenziosità: se devi usarlo di notte o non vuoi disturbare le persone intorno a te acquista un modello ad ultrasuoni o MESH poiché sono silenziosi
  • Facilità di trasporto: se devi portarlo in giro deve essere leggero, deve avere una custodia per il trasporto ed è meglio se funziona a pile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it