Metodi Per Misurare La Febbre Senza Termometro: Guida

Ci sono alcune situazioni in cui potresti aver bisogno di misurare la temperatura corporea di un paziente senza avere il termometro a portata di mano.

In questi casi esistono alcuni metodi per misurare la febbre senza termometro ed ottenere dei risultati discreti (ma non precisissimi).

Ho scritto questo articolo per mostrarti le procedure migliori da adottare in queste situazioni.

Come Si Misura la Febbre Senza Termometro

Possiamo parlare di febbre nel momento in cui il paziente ha una temperatura corporea che supera i 37,5°C.

Se non hai a portata di mano un termometro risulta difficile capire con precisione la temperatura dell’utente e determinare se è il caso di rivolgersi al medico o meno.

Ecco i metodi migliori per misurare la febbre senza termometro.

Toccare la fronte o il collo

Questo è il metodo più comune se vuoi misurare febbre senza termometro.

Tocca la fronte o il collo del paziente e verifica se sono più caldi del solito.

Usa il dorso della mano o le labbra per fare questa prova; non usare il palmo della mano perché la pelle in quel punto non è molto sensibile.

Non puoi misurare la febbre toccando le mani o i piedi del paziente: queste zone rimangono fredde anche nel caso in cui la temperatura corporea è più alta del normale.

Questo è un metodo molto utile che ti permette di capire se c’è un aumento di temperatura corporea ma non è efficace nel caso in cui la febbre sia molto alta.

In alcuni casi, infatti, la pelle può essere fredda ed umida anche se il paziente ha la febbre.

Per evitare errori di misurazione, controlla la temperatura in un ambiente né troppo caldo né troppo freddo.

Ed assicurati che il paziente non abbia appena terminato un allenento (e quindi sia sudato), altrimenti il risultato potrebbe essere alterato.

Nota: il metodo per misurare la febbre mettendo il dorso della mano sulla fronte del paziente e l’altra sulla tua non è un metodo affidabile perché la temperatura corporea di ciascuna persona è differente.

Controlla se la pelle è arrossata

Quando una persona ha la febbre di solito la pelle tende ad arrossarsi soprattutto sulle guance e sul volto.

Non sottovalutare questo sintomo nel caso in cui dovessi misurare temperatura corporea senza termometro.

Controlla se il paziente è stanco o se ha dolori

La febbre spesso è caratterizzata da una forte stanchezza.

Il paziente può avere difficoltà:

  • A muoversi
  • Ad alzarsi dal letto
  • A mangiare perché non ha appetito

Oltre a ciò, potrebbero manifestarsi:

  • Dolori ai muscoli
  • Dolori alle articolazioni
  • Forti mal di testa
  • Nausea

Chiama immediatamente il medico se il paziente ha i seguenti sintomi:

  • Dolore all’addome
  • Collo rigido
  • Dolore al petto
  • Difficoltà nell’ingoiare

Questi infatti potrebbero essere i sintomi di una malattia contagiosa e pericolosa.

Controlla se il paziente è disidratato

Un altro segnale che potrebbe indicare la presenza di febbre è la disidratazione.

Chiedi al paziente se ha sete o se ha la bocca secca.

Se così fosse, puoi misurare la febbre anche controllando il colore dell’urina: se quest’ultima è giallo brillante allora potrebbe trattarsi di febbre.

Inoltre il continuo salire e scendere della temperatura corporea è un sintomo di febbre e può essere accompagnato da tremori (per il freddo) o sudorazione (per il caldo).

Stato di confusione ed agitazione

Se il paziente manifesta agitazione, confusione o addirittura le allucinazioni – oltre che la febbre -, questo potrebbe suggerire la presenza di un virus o un batterio (per esempio la sepsi che porta all’ipotermia).

Conclusioni

Questo è l’elenco dei metodi migliori per misurare la febbre senza usare il termometro.

Per ottenere risultati precisi ed affidabili – se ne hai possibilità – utilizza sempre un termometro.

I punti migliori per misurare la temperatura corporea sono:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it